Cerca
Generic filters

Il respiro della vita

Il respiro della vita

Anna Conte

Il respiro della vita

La storia di Anna dal trapianto bipolmonare al momento in cui si riappropria della sua esistenza.

Collana: Iris
Anno di pubblicazione: 2017
Numero di pagine: 88
ISBN 978-88-6194-338-4 Tipologia

Prezzo

12,00

Anna racconta il lungo e travagliato cammino che percorre dal momento in cui viene sottoposta al trapianto bipolmonare fino ai giorni in cui, lentamente, si riappropria della sua esistenza.
Dai meandri oscuri del limbo ai bagliori della luce. Una presenza rassicurante, tuttora presente nella sua vita, le dà un aiuto per attraversare il tunnel.
Un profondo percorso introspettivo fa emergere i sentimenti che caratterizzano la sua vita e che la rendono forte e determinata: la sofferenza, la solitudine e la gioia della rinascita.
Il tutto è condito con un po’ di ironia, l’ironia di chi, sul suo tacco 12, continua a stare in bilico sulla vita.

La collana Iris

Iris è la nuova collana di letteratura che racconta il coraggio delle donne e degli uomini di oggi e di sempre, con le loro storie, le loro emozioni. I temi riguardano essenzialmente la vita, la morte e i sentimenti, momenti cruciali dell’esistenza: l’amore, l’amicizia, il dolore, la malattia, l’incedere inesorabile del tempo; le cicatrici, la forza e la voglia di vivere.

In una trilogia (Tacco 12, Il respiro della vita, La vita su un like) una donna racconta come si combatte un male terribile, la sclerodermia, con la “normalità” di una vita fatta di impegno, di lavoro e di relazioni. Si chiama Macolé la protagonista del romanzo omonimo, una giovane che si riscatta con un delicato amore da un terribile marchio di violenza impresso nei ricordi della sua giovinezza. In Non mi senti tre fratelli abbracciano un percorso sperimentale di scandaglio interiore per aiutare il padre affetto da Alzheimer. In Come il rombo di una Harley la giovane protagonista viene invischiata in un esilarante “triangolo”: lei, lui e… l’altra, una mitica Harley Davidson. In Ultima notte di confidenze, Oratina, nella veglia al marito morto, trova il coraggio di confidare gioie e dolori all’uomo che è stato in realtà un marito di parvenza. Le donne di don Salvo racconta le vicende di quattro donne dalle storie annebbiate, confuse, in bilico tra bene e male, tra odio e amore. In La tagliatrice di tende, noir ambientato nella Bari inizio Novecento, si staglia la figura di Peppa la pazza e si snoda il suo terribile segreto. Infine, in Abbracci, Lorenzo si muove tra desiderio e ricordo, tra incontri inaspettati e gesti vitali, alla ricerca di uno stato di equilibrio interiore e sociale che gli restituisca il valore dei rapporti familiari e amichevoli.

Anna Conte

Anna Conte è nata a Latronico (Pz) nel 1965, è architetto ed esercita la libera professione. Sue poesie sono comparse nelle raccolte Viaggi di versi. Nuovi poeti contemporanei (a cura di Elio Pecora, Roma 2013), I poeti contemporanei (a cura di Elio Pecora, Roma 2014), Bangladeshelp. Più istruzione, più sviluppo (a cura di Santa Vetturi, Bari 2014), Banglanepalove. La solidarietà della cultura (a cura di Santa Vetturi, Bari 2015), sulla rivista internazionale per il mondo dell’arte e della cultura “Le Muse” (Reggio Calabria, 2017). Il racconto Carismatica e imponente è apparso in La stanza accanto, collana Radici e Memorie (a cura di Luca A. Conte, Edizioni Regione Basilicata, 2010). Per Progedit ricordiamo Tacco 12. In bilico sulla vita (2014), più volte ristampato, Il respiro della vita (2017) e La vita su un like. Confessioni di una funambola (2019).

Tacco 12

Anna Conte

Tacco 12

Anna Conte

Non ci sono recensioni legate a questo libro

Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il respiro della vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campo obbligatorio
A che lista desideri iscriverti?