Cerca
Generic filters

Gli studenti universitari stranieri

Gli studenti universitari stranieri

A cura di: Letizia Carrera

Gli studenti universitari stranieri

Diverse generazioni di studenti stranieri hanno guardato a Bari e alla sua Università come a una opportunità di crescita.

Anno di pubblicazione: 2011
Numero di pagine: 112
ISBN 978-88-6194-132-8 Tipologia Tag , , ,

Prezzo

13,00

Attraverso i momenti cruciali della storia del Novecento diverse generazioni di studenti stranieri hanno guardato anche a Bari e alla sua Università come a una opportunità di una crescita. Che peso ha avuto nella loro formazione? Che ne è oggi di loro? E questo crogiolo di razze e di tradizioni ha arricchito la città?
In un racconto a più voci vengono posti a confronto diversi “sistemi universitari” italiani, e, soprattutto, si intrecciano la città di Bari, la sua Università, la sua “vocazione adriatica”. Le dinamiche immigratorie per una città al centro degli scambi mediterranei determinano un totale “fatto sociale” che, attraverso la voce sociologica di Enzo Persichella, di Letizia Carrera e di Leonardo Palmisano, viene anche raccontato come un decollo che, in qualche modo, ancora stenta o si è ripiegato.
Fanno da cornice le tante storie di vita di giovani e adulti migranti, di uomini e donne che hanno lasciato la terra di origine (spesso i Sud del Sud) nella speranza di una vita migliore. Nei loro viaggi non solo geografici ma formativi, la città e l’Università sono state luogo di incontro, talvolta di accoglienza, quasi sempre di alta formazione, di certa rilevanza per la storia di tutti gli intervistati.
Percorrendo l’intero Novecento per arrivare fino ai nostri giorni, le esperienze formative raccontate con testimonianze dirette, ci pongono di fronte al compito, ancora da compiere, di ripensare e riprogettare scenari di vita e di convivenza. In una città che, da nodo di transito, è divenuta approdo permanente per le speranze di emancipazione di uomini e donne non solo mediterranee.

Con questo titolo si apre la collana “Sociologie”, che mira a valorizzare ricerche di tipo teorico e indagini di carattere empirico basate su analisi di tipo quantitativo o qualitativo ritenute capaci di apportare contributi significativi alla tematizzazione in prospettiva sociologica di rilevanti fenomeni sociali.

Direttore scientifico: Enzo Persichella (Univ. di Bari). Comitato scientifico e di referaggio: Franco Chiarello (Università di Bari), Michela Marzano (Univ. Sorbona di Parigi), Anthony Masi (Univ. McGill di Montreal), Daniele Petrosino (Univ. di Bari), Silvana Sciarra (Univ. di Firenze).

Letizia Carrera

Letizia Carrera insegna Sociologia generale e Sociologia urbana nell’Università degli studi di Bari Aldo Moro. Si occupa di temi attinenti alla partecipazione politica, al lavoro e, in una prospettiva interdisciplinare, della città contemporanea e dei mutamenti che modificano le condizioni dell’esperienza quotidiana dei soggetti. Tra le pubblicazioni più recenti si ricordano i volumi Fare o non fare politica. Soggetti modi luoghi (Milano 2010), Vedere la città. Gli sguardi del camminare (Milano 2015) e i saggi Scelte scolastiche e progetti di vita. Le differenze di genere (Bari 2013), Camminare nella città tra velocità e flânerie (Milano 2015), Marcher dans les rues de Strasbourg. Le piéton réflexif et l’archéologie urbaine (Parigi 2017). Per Progedit ricordiamo Le donne distanti (con Enzo Persichella, 2010), Donne e lavoro attraverso la crisi (Bari 2014), La flanerie (2018) e la cura di Gli studenti universitari stranieri (2011).

Non ci sono eventi legati a questo libro

Riduciamo gli sprechi

Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gli studenti universitari stranieri”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Per favore, seleziona la lista a cui ti vuoi iscrivere:
   Annulla l’iscrizione