Cerca
Generic filters

Riduciamo gli sprechi

Riduciamo gli sprechi

A cura di: Alberto Fornasari, Francesca Ursula Bitetto, Gheti Valente, Licia Positò, Letizia Carrera

Riduciamo gli sprechi

Incentivare modi di vivere, di consumare e di produrre più giusti.

Introduzione di Luisa Santelli Beccegato
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo

La legge nazionale n. 166 del 2016 su donazione e distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici e quella della Regione Puglia n.13 del 2017 sul recupero e riutilizzo di eccedenze, sprechi alimentari e farmaceutici hanno tracciato importanti itinerari per concorrere al miglioramento della convivenza civile. Ma se promulgare leggi è basilare, è necessario poi conoscerle e applicarle.
Tra il primo passaggio e il secondo si apre la questione di come veicolare un messaggio perché possa essere pienamente compreso. Modi e tempi di presentazione, scelta delle parole e delle immagini sono aspetti che aiutano o meno a raggiungere il risultato.
È su questa fase che si è accentrata l’attenzione della RESS, delle associazioni GEP, GISCEL, del CEEA, delle scuole, di esperti universitari e del mondo del volontariato che si sono impegnati a presentare i lavori realizzati nel nostro territorio, le buone pratiche, le esperienze in corso finalizzate a responsabilizzare, sollecitare ognuno di noi nel perseguire obiettivi di bene comune.
L’intento della pubblicazione è evidenziare come sia possibile incentivare modi di vivere, di consumare e di produrre più giusti ed equi a cui una solidarietà allargata e una nuova sensibilità ecologica possono rispondere.

Alberto Fornasari

Alberto Fornasari, professore aggregato di Pedagogia sperimentale, dipartimento For.Psi.Com Uniba, dirige il laboratorio di pedagogia interculturale Uniba. Referente RESS per interculturalità e multimedialità. Autore di numerose pubblicazioni.

Francesca Ursula Bitetto

Francesca Ursula Bitetto, ricercatrice di Sociologia dei processi culturali, dipartimento di Scienze politiche Uniba, insegna socializzazione culture e marginalità e sociologia della comunicazione. Ha diretto la ricerca FIR sul consumo critico.

Gheti Valente

Gheti Valente, segretaria Gruppo GISCEL (Gruppo di intervento e studio nel campo dell’educazione linguistica) Puglia-Bari, impegnata nella ricerca linguistica, collabora con la rivista “Fare l’insegnante”.

Letizia Carrera

Letizia Carrera insegna Sociologia generale e Sociologia urbana nell’Università degli studi di Bari Aldo Moro. Si occupa di temi attinenti alla partecipazione politica, al lavoro e, in una prospettiva interdisciplinare, della città contemporanea e dei mutamenti che modificano le condizioni dell’esperienza quotidiana dei soggetti. Tra le pubblicazioni più recenti si ricordano i volumi Fare o non fare politica. Soggetti modi luoghi (Milano 2010), Vedere la città. Gli sguardi del camminare (Milano 2015) e i saggi Scelte scolastiche e progetti di vita. Le differenze di genere (Bari 2013), Camminare nella città tra velocità e flânerie (Milano 2015), Marcher dans les rues de Strasbourg. Le piéton réflexif et l’archéologie urbaine (Parigi 2017). Per Progedit ricordiamo Le donne distanti (con Enzo Persichella, 2010), Donne e lavoro attraverso la crisi (Bari 2014), La flanerie (2018) e la cura di Gli studenti universitari stranieri (2011).

Licia Positò

Licia Positò, presidente del Gruppo Educhiamoci alla Pace-O.D.V., preside dal 1985, ha lavorato per sei anni all’Ufficio scolastico Regionale Puglia. Volontaria nella scuola “Penny Wirton” di Bari per l’insegnamento ai migranti.

Non ci sono eventi legati a questo libro

Non ci sono recensioni legate a questo libro

Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riduciamo gli sprechi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Per favore, seleziona la lista a cui ti vuoi iscrivere:
   Annulla l’iscrizione