Porto di terra

Porto di terra

(2 recensioni dei clienti)
Mariella Procaccio

Porto di terra

Il ritorno di una famiglia nella terra d’origine

Anno di pubblicazione: 2023
Numero di pagine: 128
ISBN 978-88-6194-601-9 Tipologia Tag

Prezzo

14,00

In un ritorno dai luoghi di immigrazione che ha il sapore della fuga, Maria e la sua famiglia si ritrovano nella condizione tragica in cui tutto è da ri-costruire. La sorte, ancora una volta, non è stata benevola. Ogni componente del gruppo patirà disagi, inciamperà in qualche ostacolo, scenderà in campo con forze e con mezzi propri riportando ferite più o meno profonde.
Sebbene sfiancati dalle continue battaglie, la tenace volontà del capofamiglia di non farsi annientare dagli eventi, l’irrazionale e cieco ottimismo di Lia e il mondo fuori casa di Maria ammortizzano i colpi che invece provano duramente Nuccio e gravemente Nino. Non smetteranno di essere resilienti, sostenuti da antichi e giovani legami.
Se il viaggio da emigranti, raccontato nel volume Fuori terra, era dettato dal desiderio di progresso, il ritorno descritto in Porto di terra è un disperato bisogno di soccorso: la terra d’origine non è l’approdo nostalgico, ma l’unico luogo possibile per sfuggire a una violenta e oscura tempesta, un rifugio che accoglie cinque vite che rivivono un doloroso sradicamento.

Mariella Procaccio

Mariella Procaccio (1961), laureata in filosofia, è presidente dell’Associazione Circoli Virtuosi. Organizza eventi pluridisciplinari; promuove tè/caffè filosofici e presentazioni di autori. La sua attività principale sono i laboratori di lettura filosofica che porta nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle biblioteche, in carcere e in ogni luogo in cui è stato possibile realizzarli. Fuori terra. Non scordare la fisarmonica, la sua prima opera scritta, è apparsa per Progedit nel 2022.

Non ci sono recensioni legate a questo libro
Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

2 recensioni per Porto di terra

  1. Filomena Montella (proprietario verificato)

    Finito ora. La terra d’origine come sfondo della crescita di una donna, ancora adolescente, che cerca l’equilibrio fra il senso del dovere e il desiderio di trasgressione, alla ricerca filosofica di una libertà sana. Tanti amori e tante amicizie. Tanta musica, che contorna gli eventi. Un bel ricordo. Il ritorno a Milano, per lavoro: urge la terza parte

  2. Filomena Montella (proprietario verificato)

    La terra d’origine come sfondo della crescita di una donna, ancora adolescente, che cerca l’equilibrio fra il senso del dovere e il desiderio di trasgressione, alla ricerca filosofica di una libertà sana. Tanti amori e tante amicizie. Tanta musica, che contorna gli eventi. Un bel ricordo. Il ritorno a Milano, per lavoro: urge la terza parte

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al sito
      Calculate Shipping
      Apply Coupon

      Iscriviti alla nostra newsletter

      * Campo obbligatorio
      A che lista desideri iscriverti?