Cerca
Generic filters

Il maestro di setticlavio

Emanuele d'Angelo

Emanuele d’Angelo, dottore di ricerca in italianistica, insegna Storia dello spettacolo e Storia della musica e del teatro musicale presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Al centro dei suoi interessi è la librettistica italiana, e ad essa è dedicata la maggior parte delle sue pubblicazioni, tra cui Leggendo libretti. Da “Lucia di Lammermoor” a “Turandot” (Aracne, Roma 2013). Studioso della Scapigliatura e specialista del teatro di Arrigo Boito, è autore, tra l’altro, della voce sul letterato scapigliato dell’Encyclopedia of Italian Literary Studies (Routledge, New York 2007), della monografia Arrigo Boito drammaturgo per musica. Idee, visioni, forma e battaglie (Marsilio, Venezia 2010) e delle edizioni critiche della prima redazione dell’Ero e Leandro (Palomar, Bari 2004), del primo Mefistofele (Marsilio, Venezia 2013) e del Pier Luigi Farnese (Aracne, Roma 2014). Per i suoi studi sui libretti nel 2014 il Teatro La Fenice di Venezia gli ha conferito il Premio “Arthur Rubinstein”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per favore, seleziona la lista a cui ti vuoi iscrivere:

   Annulla l’iscrizione