Cerca
Generic filters

“MeTis”: i Quaderni, gli Speciali, la Rivista

“MeTis”: i Quaderni, gli Speciali, la Rivista

La nuova call: La “bellezza collaterale” del tempo dell’emergenza

Quanto siamo abituati a cogliere la “bellezza collaterale” delle cose, degli eventi, delle esperienze, anche quelle più perturbanti e drammatiche, quelle che espongono al disorientamento e alla sconfitta, all’isolamento e alla rinuncia? Quanto siamo assuefatti a una logica dello smacco e della perdita tanto da non riuscire a cogliere il buono e il bello che – imprevedibilmente e in forma inedita – possono nascondersi nelle pieghe di esperienze di crisi e di emergenza (se non di vera e propria catastrofe), quella bellezza accidentale che non abbiamo cercato ma che forse era nascosta e germogliava nella crisi, nella paura, nella sofferenza, nella solitudine? Quanto e in che modo può essere possibile fare tesoro delle evenienze drammatiche che, spesso all’improvviso, colpiscono singoli e collettività, imparando a ricercare la bellezza nella catastrofe, il progetto nella sconfitta, la soluzione nella dissoluzione? Imparando, cioè, a trasformare il dolore in crescita, la perdita in nuove opportunità, l’isolamento sociale in riscoperta di relazioni affettive dimenticate o date per scontate?

In questo numero della Rivista – a margine dell’esperienza pandemica che ha segnato e sta segnando questo nuovo decennio del 2000 – chiediamo agli Autori di aiutarci a riflettere sul ruolo che la pedagogia può svolgere nella capacità di dare valore a quella “bellezza collaterale” che proprio la formazione può aiutarci a trovare, per esempio, in situazioni come quelle ingenerate dal confinamento conseguente alla situazione pandemica: nell’impossibilità di relazioni sociali allargate, riscoprire il bello del rapporto di coppia e di famiglia; nel tempo improvvisamente vuoto, la possibilità di momenti di riappropiazione di un tempo personale, di riflessione e di confronto con se stessi; nella mancanza di occasioni culturali, formative, ricreative, la preziosità di un libro “dimenticato”; nella tentazione di una chiusura egoistica a salvaguardia del proprio benessere personale, l’evidente bellezza di atti di genereoso altruismo ecc.

Una “bellezza collaterale”, dunque, da attivare nella diversificata pluralità che contraddistingue l’umano, nella molteplicità dei tempi e dei luoghi di vita, nella ricchezza di saperi, affetti, emozioni, valori “generati” proprio in quei passaggi esistenziali spesso segnati da smarrimento, isolamento e perdita. 

 

Scadenze:

Presentazione abstract (solo all’indirizzo mail metis@progedit.com): 10 Giugno 2021

Sottomissione proposte (solo attraverso piattaforma OJS della Rivista): 30 Ottobre 2021

Pubblicazione: Dicembre 2021

Per maggiori informazioni. www.metijournal.it

L’Universo “MeTis”: i Quaderni, gli Speciali, la Rivista
www.metijournal.it

“MeTis” è una rivista internazionale di Pedagogia, Didattica e Scienze della Formazione Open Access in doppio formato digitale e cartaceo, il cui intento è promuovere l’apertura del mondo della formazione alle suggestioni, alle contaminazioni, al meticciamento, alle ibridazioni con tutte le scienze dell’uomo che ne possano allargare gli orizzonti di riflessione e problematizzazione, di sapere e azione, di scelta e di orientamento. 
“MeTis” è una rivista scientifica basata sul doppio referaggio cieco, diretta da Isabella Loiodice. È finalizzata ad approfondire i temi/problemi delle emergenze educative dell’intero corso della vita e dei molteplici contesti nei quali il soggetto nasce, cresce e si forma.
“MeTis” è occasione di incontro critico e dialettico tra interpretazioni e proposte teorico-pratiche dell’agire formativo tra loro differenti e anche distanti, che vogliano fare di tale distanza risorsa di confronto, ricerca e crescita comune. In tal senso, le scelte organizzative della rivista sono tutte orientate a rendere superabili le diffuse difficoltà di divulgazione delle ricerche e del pensiero che incontrano studiosi e operatori del settore formativo a tutti i livelli. In tal senso, per pubblicare la rivista non fa pagare agli autori nè APCs nè publication charges.
“MeTis” è indicizzata da: Google Scholar; ACNP; WorldCat; Ulrich’s WEB Global serials directory; Pleiadi; JURN search-engine. In attesa di conferma da: DOAJ (Directory of Open Access Journals); Academic Journals Database.

a cura di Giuseppe Annacontini
e  Daniela Dato
Dove abita la pedagogia?
Saggi di Giuseppe Annacontini, Dario Colella, Daniela Dato, Barbara De Serio, Vito Minoia, Stefano Oliverio, Pascal Perillo, Silvio Premoli, Gilberto Scaramuzzo

a cura di Isabella Loiodice

Pedagogie

Squadri plurali sull’educazione

Ricostruire il complesso puzzle epistemologico e interpretativo del sapere pedagogico

Saggi di Giuditta Alessandrini, Massimo Baldacci, Franco Cambi, Lucio Cottini, Isabella Loiodice, Franca Pinto Minerva, Roberto Trinchero.

A cura di Maria Livia Alga
e Rosanna Cima
Speciale “MeTis”. Mondi educativi 2020

Quando le donne trasformano i conflitti sociali in sapere.

Saggi di M.L.Alga, N. Allouchi, S. Bissoli, H. Boukal, A. Campani, R. Cima, G. Creazzo, B. Crescimanno, A. De Vita, S.F. Erhabor, M.L. Esteban, M. Guilló-Arakistain, M. Luxán Serrano, E. Migliavacca, D.G. Ndiaye

A cura di Silvio Premoli
e Francesca Linda Zaninelli

Infanzie
e servizi educativi
a Milano

Percorsi di ricerca intervento con bambine, bambini e adulti per innovare il sistema 0-6 comunale

Speciale “MeTis”. Mondi educativi 2020

Quando l’infanzia accoglie pluralità e diffenze.

Saggi di M. Amadini, C. Balloi, N. Bassano, A. Infantino, S. Mantovani, M. Marangi, T. Morgandi, G. Pastori, S. Premoli, D. Ripamonti, P.C. Rivoltella, M. Santerini, A. Todeschini, F.L. Zaninelli

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campo obbligatorio
A che lista desideri iscriverti?