Cerca
Generic filters

Translationscapes

Translationscapes

Annarita Taronna

Translationscapes

La traduzione come luogo di incontro e di confine tra culture, lingue, comunità.

Anno di pubblicazione: 2009
Numero di pagine: 192

Prezzo

16,00

Saggi di: Mona Baker, Paul F. Bandia, Patrizia Calefato, Marta Company, Maria Rosaria Dagostino, Angela D’Ottavio, Pilar Godayol, Moira Inghilleri, Christopher Larkosh-Lenotti, Paola Zaccaria. Questo volume intende tracciare una piattaforma teorica su alcuni dei temi più rilevanti nell’ambito del dibattito contemporaneo sulla lingua, sui linguaggi, sulle culture e sulla traduzione. La curatrice ambisce ad arricchire il dibattito italiano con contributi di autrici ed autori di respiro nazionale e internazionale che mettono al centro delle loro teorie e pratiche di traduzione temi e approcci di carattere culturale, letterario, filosofico, storico e/o sociologico svelando le interconnessioni multidisciplinari e transnazionali nell’ambito dei translation studies. In particolare, i saggi proposti raccontano storie di migrazioni, diaspore, esili e della con-figurazione di comunità e di patrie immaginarie; indagano la violenza dei conflitti, passati o tuttora in atto, tra nazioni o all’interno della stessa nazione; esplorano le relazioni interculturali generate dai confini, dal contatto con la liminalità/marginalità, la razza, il genere, il multilinguismo; mettono in discussione le relazioni di potere/resistenza in contesti postcoloniali; rappresentano il corpo femminile come l(u)ogo di frontiera, sapere e trasgressione.

Annarita Taronna

Annarita Taronna è ricercatrice di Lingua e traduzione inglese presso la facoltà di Scienze della Formazione. Le sue aree di ricerca includono i translation studies, gli studi di genere, gli studi culturali e la letteratura comparata (lingua e letteratura chicana e afroamericana). Ha curato e tradotto due opere di Pilar Godayol (Spazi di frontiera. Genere e traduzione, Palomar, 2002; Voci Chicane. Mericans e altri racconti, Besa, 2005) e alcuni saggi di Gloria E. Anzaldúa. Ha pubblicato diversi articoli ed è autrice di tre monografie: The Languages of the ghetto. Rap, breakdance e graffiti art come pratiche di ®esistenza (Aracne, 2005); Pratiche traduttive e Gender Studies (Aracne, 2006); Interrogating the language of advertising. Dis/similarities between English and Italian ads (Papageno, 2006).

Non ci sono eventi legati a questo libro

Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Translationscapes”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Per favore, seleziona la lista a cui ti vuoi iscrivere:
   Annulla l’iscrizione