Innovazione e pratiche del territorio

Innovazione e pratiche del territorio

Adele Celino, Grazia Concilio, Valeria Monno

Innovazione e pratiche del territorio

Tipologia Tag

Prezzo

15,00

Cinque storie, narrate in riferimento a contesti e condizioni socio-spaziali assai diversi e caratterizzati da condizioni economico-politiche che di volta in volta riescono ad avviare o ospitare meccanismi di innovazione, sono al cuore di questo libro. Cinque storie sono per le autrici occasione per riflettere sulle modalità e sugli strumenti per connettere l’innovazione, intesa come qualità del processo di pianificazione, a un’idea di innovazione percepita come processo latente della creatività nel quotidiano. È infatti ormai condivisa l’idea che le trasformazioni e i cambiamenti sono fenomeni rapidi e continui e che la stabilità è un'eccezione. In coerenza con questa consapevolezza, l'idea di innovare nella pianificazione territoriale è cambiata: da essere un evento deliberato e destinato a rispondere a ciò che viene percepito come un necessario miglioramento o adeguamento degli strumenti di pianificazione esistenti, l'innovazione è diventata una qualità immanente di ogni processo di pianificazione sempre volto a trattare in modo efficiente trasformazioni spaziali complesse d incerte. Dove e in che modo incontrare e alimentare la creatività? Come convertire la creatività in un processo di innovazione urbana e territoriale? Come fare in modo che il processo di innovazione incontri e cambi le pratiche istituzionali? Nelle cinque storie il ruolo della pianificazione sembra smarrirsi ma in realtà è solo ribaltato rispetto alle pratiche: quando l’innovazione riesce a diventare protagonista della trasformazione e del cambiamento, la pianificazione emerge come processo di navigazione: navigazione tra opportunità e risorse, tra storie collettive ed esperienze individuali, tra contesti di apprendimento e spazi di sperimentazione, tra formalismi e informalità organizzativi. Questa navigazione sembra eludere ogni formalismo teorico e di “plan making” e rilanciare la necessità di una teoria della pianificazione micro-fondata sulla pratica e non più presuntuosa guida della pratiche di trasformazione urbana.

Adele Celino

Adele Celino è ricercatrice indipendente. Ha collaborato con il Politecnico di Bari e attualmente collabora con il Politecnico di Milano. La sua ricerca è principalmente volta alle analisi delle dinamiche organizzative e delle forme di apprendimento che strutturano i processi di pianificazione.

Grazia Concilio

Grazia Concilio è ricercatrice in Pianificazione territoriale presso il Politecnico di Milano. La sua ricerca ha riguardato per molto tempo il ruolo e le dinamiche della conoscenza nella pianificazione. Recentemente il suo interesse nella pianificazione è principalmente rivolto ai contesti e ai modelli di innovazione.

Valeria Monno

Valeria Monno è ricercatrice in Pianificazione territoriale presso il Politecnico di Bari. Negli ultimi anni la sua ricerca si è sviluppata prevalentemente sull'apporto innovativo ed emancipativo che i processi di partecipazione informali forniscono alle teorie della pianificazione.

Non ci sono eventi legati a questo libro

Non ci sono recensioni legate a questo libro

Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Innovazione e pratiche del territorio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al sito
      Calculate Shipping
      Apply Coupon

      Iscriviti alla nostra newsletter

      * Campo obbligatorio
      A che lista desideri iscriverti?