Bella e possibile

Bella e possibile

Sergio Bisciglia

Bella e possibile

La città in cui vorremmo vivere

Collana: Politecnico
Anno di pubblicazione: 2000
Numero di pagine: 152
Tipologia

Prezzo

13,31

Il “grande racconto” della società e della città è davvero in crisi? Se parlare della città come prodotto e vetrina del progresso e della civiltà o come laboratorio della razionalità risulta da tempo inadeguato, dobbiamo rinunciare a darne interpretazioni di ampio respiro? Oppure si possono ancora leggere i cambiamenti attraverso nuove “ideologie” che si stenta a riconoscere come tali? La necessità della città di “comunicare” – soprattutto attraverso le immagini – sembra oggi essere diventata un imperativo dettato dalla sua stessa sopravvivenza, sia economica che politica e sociale, nonché la nuova parola d’ordine di gran parte dei contributi teorici e progettuali di architetti ed urbanisti. La città comunica per attrarre risorse scarse o per non perdere quelle che già possiede, comunica per creare consenso, comunicano le sue istituzioni e comunicano i gruppi che vi risiedono attraverso le immagini spesso costruite delle loro identità. Da questa diversità di immagini, di soggetti e motivazioni scaturisce una città complessa e spesso contraddittoria, che non ha caratteri dominanti e sintetici, più rappresentativi dei suoi molteplici frammenti: una città postmoderna che si presenta, piuttosto, come l’insieme dei suoi scenari.

Sergio Bisciglia

Sergio Bisciglia è ricercatore e docente di Sociologia urbana presso il Politecnico di Bari, con incarichi di insegnamento anche presso l’Università degli studi della stessa città. La sua attività di ricerca è rivolta prevalentemente allo studio degli aspetti culturali della vita urbana e in particolare delle forme di rappresentazione di città e territori. In questi ultimi anni ha svolto ricerche applicate nell’ambito di processi di pianificazione e ha pubblicato articoli sulla città pubblica, sull’integrazione sociale, sulla partecipazione e sulle politiche socio-territoriali. Per Progedit ha pubblicato nel 2000 Bella e Possibile. Immaginare, progettare e vivere la città contemporanea L'immagine della città nel cinema (2013).

Non ci sono eventi legati a questo libro
Non ci sono recensioni legate a questo libro
Non ci sono recensioni degli utenti legate a questo libro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bella e possibile”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campo obbligatorio
A che lista desideri iscriverti?