Cerca
Generic filters

Nella crepa di un muro

Antonio Motta

Antonio Motta vive a San Marco in Lamis sul Gargano dove ha fondato il Centro Documentazione Leonardo Sciascia/Archivio del Novecento. Dirige la rivista di letteratura «Il Giannone».

Tra le sue opere ricordiamo: Mario Rigoni Stern (Firenze 1982), Invito alla lettura di Saverio Strati (Milano 1983), Leonardo Sciascia: la verità, l’aspra verità (Manduria 1985), Il sereno pessimista. Omaggio a Leonardo Sciascia (Manduria 1991), Con Bufalino nell’atelier di Guccione (Valverde 1997), Giorni felici con Leonardo Sciascia (Bellinzona 2004), Luce incantata. Viaggio sentimentale attraverso il Gargano (Bari 2005), Bruno Caruso. Pittore di ragione (Valverde 2006), L’albero di gelso (1974-1998) (Castelluccio dei Sauri 2007), Legature. Alla ricerca dei libri di Leonardo Sciascia (Palermo 2009), Bibliografia degli scritti di Leonardo Sciascia (Palermo 2009), Sciascia dal Gargano alla Noce (San Marco in Lamis 2011), A scuola con Leonardo Sciascia. Conversazione con Antonio Motta (insieme a Stefano Vilardo, Palermo 2012), La casa di via Calvitto (San Marco in Lamis 2015), Passaggio in Capitanata. Scritti di viaggiatori italiani 1683-1982 (Foggia 2016),  Lontananze. I poeti e gli scrittori che ho conosciuto (San Marco in Lamis 2017), Leonardo Sciascia trent’anni dopo (San Marco in Lamis 2019).

Per i tipi della Progedit ricordiamo il suo Leonardo Sciascia. La memoria, la nostalgia e il mistero (Bari 2018). In copertina: Leonardo Sciascia in uno scatto di Giuseppe Leone, Ragusa, 1986.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per favore, seleziona la lista a cui ti vuoi iscrivere:

   Annulla l’iscrizione