Cerca
Generic filters

Sara Altamura parla di “Un mare di follia” su “osservatoriooggi.it

Sara Altamura parla di “Un mare di follia” su “osservatoriooggi.it

Fonte: osservatoriooggi.it
Di seguito un estratto.

Libri di Puglia: il prof Catalano presenta “Un mare di follia” allo Skipper
Ieri 12 dicembre presso il bar fasanese il professore onorario di Letteratura Italiana a Lecce ha presentato il suo ultimo libro, dialogando con la docente Cinzia Cupertino

Fasano – Nell’ultimo romanzo noir del prof. Ettore Catalano tutto ruota attorno alla follia e alla nostra costa: un cadavere di donna viene ritrovato sulla spiaggia del Pilone, a Ostuni. Ieri 12 dicembre, allo Skipper Arte Caffé, il docente onorario in Letteratura Italiana all’Università del Salento ha raccontato, senza però scendere nei dettagli, le indagini del suo commissario, Donato Tanzarella, su questo omicidio ostunese, dialogando con la professoressa dell’ITIS “Salvemini” di Fasano, Cinzia Cupertino. Per l’occasione, gli studenti del “Salvemini” hanno realizzato delle illustrazioni di alcuni dei personaggi che animano il libro.

L’originalità di questo Un mare di follia (ed. Progedit) risiede nell’ambientazione scelta: non solo essa è locale – Catalano, infatti, è uno studioso di letteratura prodotta in Puglia – ma le vicende del romanzo si intrecciano con le proteste dei movimenti giovanili di Green Peace e di Lega Ambiente che si battono per purificare il mare dalle trivelle.

La trama e le indagini si dispiegano fra le pagine, nascondendo piccoli suggerimenti di letteratura – il commissario, per esempio, legge Flaubert e Cervantes – ed episodi autobiografici, come il rapporto tra il personaggio Tanzarella e il proprio padre morente in cui Catalano ha riversato un dolore personale.

Si conclude così l’esperimento di “Libri di Puglia” a Fasano, promosso dalla Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia e dall’Associazione Pugliese Editori. Il progetto ha avuto l’obiettivo di portare i libri in luoghi inconsueti, come appunto i bar, invitando anche i non lettori ad avvicinarsi al favoloso mondo della letteratura.

di Sara Altamura

Iscriviti alla nostra newsletter

Per favore, seleziona la lista a cui ti vuoi iscrivere:
   Annulla l’iscrizione