“Bullo Macigno” su “La Gazzetta del Mezzogiorno”

“Bullo Macigno” su “La Gazzetta del Mezzogiorno”

Da “La Gazzetta del Mezzogiorno” del 18 aprile 2015, edizione della Capitanata.

Come difendersi dal <<bullismo>>

Incontro alla scuola Ungaretti-Madre Teresa

Manfredonia. La giornalista Mediaset Maria Luisa Sgobba ha incontrato nei giorni scorsi gli alunni delle classi quinte della scuola primaria dell’istituto comprensivo Ungaretti-Madre Teresa di Calcutta che hanno partecipato entusiasticamente alla presentazione del libro “Bullo Macigno”. Un incontro seguito con grande interesse anche dalla dirigente scolastica, Donida Lopomo, dagli insegnanti e da alcuni genitori.
Il libro, edito dalla Progedit ed illustrato dalla magnifica fantasia di Chiara Gobbo, affronta un argomento molto sentito dai bambini di oggi: il bullismo. Ma, diversamente da altri racconti su questa tematica, il disagio è vissuto proprio dal “bullo”. Il problema, in questo caso, viene affrontato non con gli occhi di chi subisce atti di bullismo, ma da una prospettiva differente, quella del bullo, per cercare di capire e analizzare le dinamiche interiori che lo spingono a tanto: spesso, infatti, il bullo è incapace di relazionarsi con i suoi coetanei in maniera adeguata, a causa dell’educazione impartita dai suoi genitori che gli consigliano: “impara a comandare”.
Maria Luisa Sgobba utilizza un modo delicato ed accattivante al tempo stesso per presentare il protagonista del libro e la storia narrata: la filastrocca e la fantasia.
“I nostri alunni – hanno dichiarato i docenti che hanno organizzato l’iniziativa – sono stati catturati dal personaggio, dalla forma poetica utilizzata, dal ritmo rapido e cadenzato, dalle rime e dalle assonanze. Sono stati incuriositi dalle illustrazioni di quel bullo imponente ma manche buffo; prepotente, eppure insicuro per il timore di non essere accettato fino a quando non comprende che le parole hanno più potere della forza fisica”.
Durante la presentazione i bambini hanno posto tante domande a cui l’autrice ha risposto con vivace loquacità, accendendo ancor più la loro curiosità e stimolandoli a porgere interrogativi sempre nuovi e interessanti.
L’autrice del libro era accompagnata dall’attrice Antonella Radicci, che ha letto e interpretato alcune pagine del testo con grande maestria e professionalità teatrale, rendendo magici e incantevoli i diversi momenti della storia.

AMV

Data: sabato 18 Aprile 2015
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al sito
      Calculate Shipping
      Apply Coupon

      Iscriviti alla nostra newsletter

      * Campo obbligatorio
      A che lista desideri iscriverti?